Ricetta delle Pettole pugliesi

Le Pettole, gustose palline di pasta fritta
Preparare le fragranti pettole, che tengono compagnia nelle fredde serate d'inverno o durante le festività natalizie, è davvero molto semplice. Occorre munirsi di buona volontà. Una delle tante leggende legate alle origini delle pettole tarantine narra che una umile mamma della città vecchia distratta dal passaggio degli zampognari e delle loro melodie natalizie dimenticò la pasta messa a lievitare. Al rientro in casa mise pezzi di quell'impasto nell'olio bollente e con grande sorpresa vide che si gonfiarono divenendo dorati e buoni e sfamò, così, i suoi bambini.
Write a review
Print
Total Time
1 hr 35 min
Total Time
1 hr 35 min
3690 calories
780 g
0 g
5 g
106 g
1 g
1000 g
30 g
0 g
0 g
3 g
Nutrition Facts
Serving Size
1000g
Amount Per Serving
Calories 3690
Calories from Fat 42
% Daily Value *
Total Fat 5g
8%
Saturated Fat 1g
4%
Trans Fat 0g
Polyunsaturated Fat 2g
Monounsaturated Fat 1g
Cholesterol 0mg
0%
Sodium 30mg
1%
Total Carbohydrates 780g
260%
Dietary Fiber 19g
76%
Sugars 0g
Protein 106g
Vitamin A
0%
Vitamin C
0%
Calcium
14%
Iron
83%
* Percent Daily Values are based on a 2,000 calorie diet. Your Daily Values may be higher or lower depending on your calorie needs.
Ingredienti per 6 persone
  1. - 500 gr di farina 00;
  2. - 500 gr di farina di semola;
  3. - 1 lievito di birra fresco;
  4. - acqua tiepida q.b;
  5. - 1 cucchiaio di sale;
  6. - olio di semi per friggere.
Procedimento
  1. - In una capiente ciotola versate la farina a fontana.
  2. - Al centro sciogliete il lievito con parte dell'acqua tiepida.
  3. - Incominciate ad incorporare la farina.
  4. -Aggiungete il sale e impastate aggiungendo altra acqua fino ad ottenere un impasto morbido.
  5. - Coprite la ciotola con una pellicola e lasciate a lievitare per circa un'ora o comunque fino al raddoppio.
  6. - Mettete in una pentola, dai bordi alti, olio di semi per la frittura e portatelo a temperatura.
  7. -Con un cucchiaio iniziate a prendere parte del composto e immergetelo nell'olio bollente facendo attenzione a non bruciarvi.
  8. -Procedete in questo modo fino a friggere tutta la pasta lievitata.
  9. -Servite le vostre pettole ancora calde.
Notes
  1. Le pettole sono un piatto della tradizione che nel tempo si sono arricchite di varianti gustose:da semplice pasta lievitata e fritta sono divenute ricche di altri ingredienti. I più golosi nell'impasto aggiungono anche pomodori e peperoncini tritati, oppure cavolo cotto o baccalà in piccoli pezzetti.
  2. A seconda dei luoghi le pettole assumono nomi diversi: pittule nel Salento, pettuli nel brindisino, zippuli nel calabrese
beta
calories
3690
fat
5g
protein
106g
carbs
780g
more
Annarella http://annarella.altervista.org/
Precedente La Befana vien di notte.... Successivo La campagna elettorale "face to face" tradizionale e vincente